Sapete quali sono le regole di base del gioco del Calcio?

Sapete quali sono le regole di base del gioco del Calcio?

Coppa del mondo sul naso. Il marito trascorrerà di nuovo tutto il giorno davanti alla TV.

Sapete quali sono le regole di base del gioco del Calcio?

Forse per questo, a volte vale la pena unirsi a lui. Tuttavia, non molestare permanenti domande sulle regole, perché non vuole guardare la partita nella vostra azienda. Ecco le regole di base, Termini:

Sapete quali sono le regole di base del gioco del Calcio?

Il campo ha 11 giocatori, 10 per ogni squadra sul campo di gioco, e dopo un bramkarzu. Ci sono anche tre giudici (arbitri), uno sul sito, Due sulle linee laterali.

Sapete quali sono le regole di base del gioco del Calcio?

Giocare due volte per 45 minuti con una pausa di 15 minuti. A meno che l’arbitro non contenga alcuni minuti di gioco extra per le pause durante la partita.

Gli esercizi sono buoni per le ginocchia – puoi eseguirli a casa!

Palle per Esercizi di fitness già da 13,99 zł

Il giudice per violazione (fallo) può mostrare al giocatore un cartellino giallo o rosso. Dopo aver mostrato l’ultimo atleta dovrebbe lasciare il campo per sempre. Due cartellini gialli per tutta la partita-è anche rosso e il gioco è vietato.

Il calcio di rigore è dettato da quando il giocatore è stato abbattuto in area di rigore. Non dovrebbe essere eseguito dall’atleta ferito.

Durante la partita è possibile fare tre turni di giocatori dal campo e il cambio di portiere.

Macchine quando la palla cade dietro il campo di gioco per la linea di metà campo. Si ritiene di toccare la palla del giocatore, se viene toccato come l’ultima, le auto vengono eseguite sugli avversari.

Bruciato. Questo è quando il giocatore della squadra avversaria è più vicino alla linea del pad finale rispetto ai difensori di un’altra squadra (tranne il portiere). E la palla deve essere diretta verso di lui.

Il portiere può come l’unico giocatore a prendere la palla in mano. Se gli dà la palla, il giocatore della sua squadra non può farlo.

Se le gare si svolgono in gruppi, non è necessario specificare il vincitore. Per il pareggio della squadra ricevono 1 punto per la vittoria vengono assegnati 3 punti per la sconfitta della loro assenza. Se la partita di quarti di finale, finale o semifinale del vincitore deve determinare questo pareggio dopo il tempo, 2 * 45 minuti arriva il tempo supplementare, se non porterà una soluzione è necessario giocare una serie di calci di rigore.

Due squadre partecipano alla partita. Il campo può contenere 11 giocatori di ogni squadra, incluso ogni portiere. L’inizio del gioco è inaccettabile quando la squadra possiede meno di 7 giocatori. Il gioco è quello di sparare le teste senza l’aiuto degli arti superiori. È consentito il gioco di gambe, testa e tutte le parti del corpo. La palla con i piedi per terra, è consentito lanci con i piedi. All’interno dell’area di rigore afferrare la palla con le mani ha solo il diritto di portiere della squadra che difende. Il gol arriva al momento in cui la palla attraversa la linea di Porta di tutta la sua catena. La partita vince la squadra che segnerà più gol. È consentito il pareggio, anche se in alcune situazioni, dove il risultato deve essere risolta è consentito il prolungamento del tempo di gioco in due tanto dura il tempo supplementare. Se il tempo supplementare non porta una soluzione, va ai calci di rigore.

Tempo di gioco

Ogni partita dura 2 inning, entrambi di 45 minuti. Tra le singole parti del gioco dovrebbe avvenire pausa, che non può superare i 15 minuti. Per ogni metà può essere aggiunto più tempo a causa della sostituzione di giocatori costretti a lesioni volte nel gioco. Circa la durata del tempo supplementare determina il giudice.

Tempo di gioco

Campo

Il campo di calcio deve avere la forma di un rettangolo. Il suo lato corto è chiamato linea di porta, e la sua durata dovrebbe essere da 45 a 90 metri. Più lungo, dai lati è chiamato linea laterale, la cui lunghezza varia da 90 a 120 metri. Come indicano i nomi delle parti, il campo di gioco è limitato alle linee. Oltre alle linee laterali e lo scopo, si verifica anche la linea d’asse, dividere il campo in due parti uguali.

Al centro del sito è assegnato un cerchio con un raggio di 9,15 metri. Sotto ogni porta c’è una penalità. La sua lunghezza è di 16,5 metri e la larghezza dipende dalla larghezza della linea di porta. A distanza di 11 metri dalla porta si trova il punto di rigore, con il quale eseguire colpi di penalità. In ogni angolo del campo di gioco sono le spalle. Il cancello si trova al centro di ogni linea di porta. La larghezza della porta è 7,32 metri e l’altezza è 2,44 metri.

La Scuola Di Calcio

La Scuola Di CalcioFondata nel 1978 dall’ex calciatore professionista Francisco Javier Marcet, questa scuola è caratterizzata dall’ottima formazione tecnica e umana che viene trasmessa ai giovani.

Questa scuola di calcio ad alte prestazioni è specializzata nella selezione e formazione di ragazzi e ragazze che hanno talento e passione per il calcio e che, inoltre, sono disposti a fare del loro meglio per raggiungere l’obiettivo di essere un giocatore di calcio professionista.

Per i suoi fondatori è altrettanto importante che i loro studenti imparino i valori positivi della scuola di calcio e continuino i loro studi in modo che in futuro possano agire come professionisti all’interno o all’esterno del Calcio.

Ogni anno i giocatori di questa scuola entrano a far parte del calcio di base delle squadre europee di prima e Seconda Divisione. Processo di selezione e prezzi

Per entrare nel programma annuale del centro di calcio ad alte prestazioni di Barcellona è necessario avere un talento per il calcio e essere disposti a sforzarsi di ottenere una prestazione eccellente come un giocatore. Controllare di seguito le modalità di accesso al programma annuale del Centro:

Opzione 1-Faccia a faccia: prove di accesso

Ci sono tre opzioni faccia a faccia per condurre la prova di accesso al programma annuale:

Opzione 1: partecipare a uno dei campi a breve termine, offerti in diversi periodi dell’anno. Questi programmi sono specificamente progettati in modo che gli allenatori possano valutare l’idoneità calcistica degli studenti che vogliono partecipare al programma annuale.

Opzione 1-Faccia a faccia: prove di accesso

Questi campi si svolgono durante le vacanze, La Settimana Santa e il Natale e ricevono partecipanti da diversi paesi.

+ Ogni gruppo di giocatori inizia il campo alla stessa data, quindi non c’è disparità di tempo di allenamento tra i partecipanti (questi programmi sono offerti durante la stagione delle vacanze degli studenti del programma annuale).

– Non permette agli studenti di capire il 100% di ciò che la routine del campo può essere durante il programma annuale, dal momento che non si allenano con gli studenti dei programmi a lungo termine. Offre l’opportunità di conoscere la tecnica, la metodologia e la filosofia del Centro.

Opzione 2: programma intensivo in qualsiasi momento dell’anno

Questo programma ha una durata minima di una settimana e può essere frequentato in qualsiasi momento dell’anno. La formazione è intensiva e personalizzata. I partecipanti al programma intensivo si allenano con gli studenti del programma annuale.

+ Consente di avere una panoramica più completa della vita di uno studente nel programma annuale, mentre si allenano e hanno più contatti con loro.

+ È un programma più personalizzato dei campi brevi, dato che il numero di studenti nei programmi intensivi è più piccolo.

– I partecipanti devono adattarsi ad un gruppo di studenti del programma annuale, che si conoscono già e si sono allenati al centro per qualche tempo.

Opzione 3: giorni di prova

I giocatori che non possono scegliere L’Opzione 1 o 2 potranno partecipare ai giorni di prova, che sono programmi della durata di 24, 48 o 72 ore. a quel tempo, il giocatore si reca al centro, in compagnia di un membro della famiglia o manager, per essere valutato dai tecnici e passare attraverso un’intervista da parte dei professionisti della scuola di calcio ad alte prestazioni. In questa occasione, i genitori possono anche conoscere il personale e le strutture del Centro.

Opzione 3: giorni di prova

Dopo aver esaminato la valutazione fatta dai professionisti del centro di calcio ad alte prestazioni di Barcellona, la scuola passa un budget per i giovani selezionati. Questo bilancio è fatto secondo le condizioni finanziarie e le capacità calcistiche dei giocatori. I migliori giocatori, che non hanno le condizioni finanziarie per pagare il programma, possono richiedere una borsa di studio, che riduce i costi di partecipazione.

Frequentare un programma a lungo termine in un centro di calcio ad alto reddito richiede un investimento di tempo e denaro. Per coloro che vogliono avere una breve esperienza prima di entrare in un programma a lungo termine o anche essere sicuri del loro potenziale come giocatore, il più consigliato è quello di partecipare ai giorni di prova. In questi giorni i professionisti del Centro possono analizzare il livello di calcio dei giovani partecipanti e informare i loro genitori sulle migliori opzioni in base alla performance dei giovani.

Opzione 2-Prova Della Distanza: accesso diretto

La valutazione più consigliata è quella di frequentare il centro nei giorni di prova. Così, oltre a controllare le abilità dell’atleta, la scuola può dare un budget in base alle condizioni familiari e alle prestazioni del giocatore.

I giocatori che non possono partecipare al centro nei giorni di prova dovranno inviare via e-mail la seguente documentazione:

  • Lettera che descrive gli obiettivi e la motivazione
  • Curriculum sportivo
  • Lettera di riferimento dell’allenatore o dell’allenatore
  • Video del giocatore durante un gioco

Gli atleti che scelgono la valutazione della distanza non riceveranno borse di studio o aggiustamenti di bilancio. Per partecipare al programma annuale, questi studenti devono pagare l’intero importo del corso.

L’analisi del materiale inviato ha un costo, per consultare i prezzi, scaricare il file pdf qui sotto o compilare il modulo di registrazione.

Crociati Noceto club di calcio

Crociati Noceto club di calcioNegli anni ‘ 60, Santos Futebol Clube si distingueva in tutto il mondo, soprattutto perché aveva il miglior giocatore al mondo All’epoca, Pelé. Per guadagnare un reddito più alto, il club ha approfittato della sua fama e ha girato il mondo, giocando sul continente africano nel 1969. Tuttavia, né i leader della squadra né i loro giocatori potevano immaginare l’episodio che sarebbe venuto fuori da questo viaggio.

La squadra guidata da Pelé atterrò in Nigeria nel gennaio 1969 nel bel mezzo di una guerra civile. Il conflitto, conosciuto anche come la guerra del Biafra, fu iniziato nel 1967 e teso a separare la parte sud-orientale del territorio nigeriano per la fondazione della Repubblica di Biafra. Questo paese, la Repubblica di Biafra, esisteva per 31 mesi, ma nel 1970 fu sconfitto definitivamente e annesso nuovamente alla Nigeria.

Ma come ha fatto il football e la politica a confondersi in quell’episodio?

Anche se la storia è supportata da Santos, e persino celebrata dal club, alcuni dicono che questo non è successo. Comunque, la leggenda dice che il conflitto violento fu sospeso momentaneamente per la squadra di Pelé a giocare nella Città Del Benin, pesantemente colpita dalla guerra civile. Con l’arrivo della squadra, tuttavia, sarebbe stato importante, così come il governatore della regione, il tenente colonnello Samuel Ogbemudia – up ha decretato un giorno festivo nel pomeriggio, oltre ad autorizzare il rilascio del ponte di collegamento con la città di Benin e Sapele – sono entrambi molto colpiti dal conflitto, in modo che tutti potessero vedere la partita.

Ma come ha fatto il football e la politica a confondersi in quell'episodio?

Prima dell’inizio della Coppa del Mondo 2018, diverse squadre hanno giocato delle partite amichevoli per preparare i loro atleti e fare le modifiche finali alle squadre; e con la selezione Messi non era diverso. Tuttavia, l’ultima amichevole che ha preceduto il debutto Dell’Argentina nel Campionato Mondiale ha dovuto essere annullata. Gli argentini giocavano contro la nazionale israeliana-che non si qualificava per la coppa – ma la partita che avrebbe avuto luogo inizialmente ad Haifa, una città a nord di Israele,è stata trasferita a Gerusalemme. E poi il calcio e la politica si sono incontrati di nuovo.

La decisione di cambiare la posizione del gioco ha scatenato proteste e critiche in tutto il mondo perché Gerusalemme, la città che avrebbe ricevuto il gioco, è stata oggetto di intense dispute in Medio Oriente – Israele e Palestina lo hanno rivendicato come la loro capitale per decenni.

Contro la realizzazione del gioco. Per coloro che erano contrari alla realizzazione dell’amichevole, la situazione era già complicata e si aggraverebbe se L’Argentina affrontasse Israele a Gerusalemme. Questo sarebbe un modo simbolico di sostenere politicamente lo stato Israeliano-che celebra 70 anni di fondazione nel 2018-che agirebbe in modo violento e repressivo contro i palestinesi. Tali critici sostengono che la comunità internazionale dovrebbe imporre sanzioni (come un boicottaggio economico) a Israele e non permettere che si verifichi un evento di visibilità internazionale.

Calcio e politica

Vale la pena notare che le tensioni su Gerusalemme si erano già scaldate nel dicembre 2017, quando il presidente Trump riconobbe la città come la capitale di Israele e vi trasferì L’Ambasciata degli Stati Uniti. I palestinesi, che all’epoca protestavano contro L’azione di Trump e venivano violentemente rimproverati, non rimasero in silenzio riguardo al controverso amico. Le manifestazioni si sono svolte davanti al centro di formazione di Barcellona, dove si è concentrata la squadra nazionale argentina.

Calcio e politica

Anche il presidente della Federazione calcistica palestinese, Jibril Rayub, ha rilasciato una lettera in cui si chiedeva che l’amichevole non si tenesse. In esso, Rayub ha detto che ” il governo israeliano ha trasformato la partita di calcio in un’arma politica. Nel cancellare l’amichevole, L’associazione calcistica argentina (AFA) ha detto che la squadra era “completamente” inconsapevole delle dispute politiche tra Israele e Palestina che era “insensato” pensare che l’amicizia sarebbe un modo per sostenere gli israeliani.

Se vi piace il calcio e la Coppa del mondo, probabilmente avrete sentito parlare del jingle che segnò la conquista del tricampeonato della Nazionale brasiliana nel 1970. Stiamo parlando della canzone “Para frente Brasil”, composta da Miguel Gustavo per una birreria. Tuttavia, il jingle ebbe così successo che attirò l’attenzione del generale Emilio Medici, che comandò il paese al culmine della dittatura militare (1964-1985).